Tanti Auguri di Buon Natale!

buon-natale4

Da |27 dicembre 2016|News|

Super-ammortamento al 140% per professionisti e imprese per centralini telefonici/videosorveglianza

Tra le novità della Legge di Stabilità per il 2016 vi è un’agevolazione fiscale a favore dei liberi professionisti, dei soggetti che esercitano attività di lavoro autonomo e delle imprese. L’agevolazione, attraverso la disciplina fiscale degli ammortamenti, intende facilitare gli investimenti in beni materiali nuovi, inerenti al core business aziendale fino al 31 dicembre di quest’anno. Si potrà utilizzare il nuovo bonus per l’acquisto di beni tipici dell’attività di un professionista, dall’arredamento di uno studio al computer, alle stampanti, centralini telefonici o, ancora, alle strumentazioni più svariate. Rientrano nell’agevolazione i beni strumentali nuovi, compresi i veicoli, sia acquistati che in leasing: l’atto traslativo deve essere effettuato tra il 15 ottobre 2015 ed il 31 dicembre 2016. Sono, invece, esclusi i beni immateriali, terreni e fabbricati, nonché i beni aventi un coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5% annuo e, ancora, i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti. Come funziona il bonus? Il super-ammortamento prevede una maggiorazione percentuale del costo fiscalmente riconosciuto dei beni. Gli acquisti possono essere ammortizzati fiscalmente al 140% piuttosto che al 100%, comportando l’incremento del 40% del costo del bene, da ripartire in quote costanti, secondo il coefficiente d’ammortamento della categoria a cui il bene stesso appartiene. L’incremento, però, è utile ai soli fini delle imposte sui redditi (Irpef e Ires) e non a fini civilistici.

 

per info 3381977994

Da |28 novembre 2016|News|

Contributi a fondo perduto

Beneficiari: piccole e medie imprese.
Progetti ammissibili: sono ammissibili i progetti di investimento che, attraverso l’introduzione di un’innovazione aziendale finalizzata all’aumento della competitività della PMI, si sostanziano:
nella creazione di un nuovo stabilimento
nell’ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente
nella diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere beni o servizi mai realizzati precedentemente
in un cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente
Spese ammissibili: per la realizzazione dei progetti di cui al punto precedente sono ammissibili le spese riguardanti l’acquisto e l’installazione di:
macchinari, impianti, strumenti, attrezzature e sensoristica, hardware e beni immateriali, servizi specialistici e di consulenza tecnologica e informatica.
Limite minimo di spesa ammissibile:
50.000 euro per le micro imprese
75.000 euro per le piccole imprese
100.000 euro per le medie imprese
Termine per la presentazione delle domande: dal 28 ottobre 2016 al 30 novembre 2016.

Da |17 novembre 2016|News|

Differenze ottica telecamera Hik Vision

Da |17 novembre 2016|News|

Demo telecamera Hik Vision

Da |17 novembre 2016|News|

Videosorveglianza in asili nido e case di cura: sì della Camera 19 Ottobre 2016

ROMA. Via libera della Camera alla installazione di telecamere a circuito chiuso negli asili e nelle strutture socio assistenziali per anziani, pubblici e privati, per contrastare gli abusi sulle persone più indifese della società di cui troppo spesso le cronache danno notizia.
L’Aula della Camera ha approvato la proposta di legge, il cui testo unificato è il risultato di una mediazione tra diverse proposte normative avanzate da tutti i gruppi parlamentari, con 279 voti a favore 22 contrari (i deputati di Sinistra italiana) e 69 astenuti (i deputati M5S), che passa al Senato.

Oltre all’ok alle telecamere, il testo contiene anche la delega al Governo all’adozione, entro un anno dall’approvazione definitiva della legge, di un decreto legislativo sulla formazione e valutazione attitudinale nell’accesso alle professioni educative e di cura in asili e strutture per anziani. Il provvedimento, molto atteso dopo lo sdegno suscitato nell’opinione pubblica da ripetuti casi di insegnanti e personale violenti, di bambini e anziani picchiati e insultati proprio dalle persone che sarebbero chiamate ad accudirli e a curarli, pone dei limiti precisi nell’uso delle registrazioni video.
Le immagini riprese dalle telecamere installate in asili e strutture assistenziali per anziani e disabili, infatti dovranno essere effettuate con un sistema di criptazione per evitare abusi nell’utilizzo con impianti di videosorveglianza i cui costi saranno a carico delle strutture che li installeranno, a tutela dei soggetti più deboli e vulnerabili che accolgono. Niente ‘Grande Fratello’, dunque. L’accesso alle registrazioni sarà infatti vietato a tutti, salvo che all’autorità giudiziaria nei casi previsti dal codice di procedura penale, ovvero per le indagini in caso di reati.
L’installazione degli impianti a circuito chiuso deve essere preceduta da un accordo collettivo con i lavoratori e va adeguatamente segnalata a chi accede nella zona videosorvegliata. È comunque vietato l’uso di webcam. Un decreto del ministro dell’Istruzione dovrà definire le modalità per assicurare il necessario coinvolgimento della famiglie interessate. Il testo prevede, infine, che il governo emani norme per la formazione specifica del personale degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e delle strutture socio-sanitarie per anziani e disabili.
Soddisfatto il Pd, con il capogruppo Ettore Rosato a sottolineare che non ci sarà «nessun Grande fratello ma controlli mirati e accurati per prevenire e velocizzare le indagini in caso di segnalazione di un reato».
Plaude al voto anche Forza Italia, con la relatrice Gabriella Giammanco che ora auspica un «veloce esame» del testo al Senato. Voce fuori dal coro, invece, Sinistra italiana, secondo cui il provvedimento «mina fortemente la costruzione della relazione di fiducia e di aiuto tra gli operatori e le famiglie», e con la videosorveglianza dei lavoratori «utilizza strumentalmente l’argomento della legalità» per giustificare il controllo a distanza.

Da |25 ottobre 2016|News|

UC Pro sistema di comunicazioni unificate

Connettività avanzata, dove e quando necessario

  • Applicazione in un unico pacchetto
  • Semplice integrazione nelle infrastrutture esistenti
  • Integrazione con smartphone, tablet, telefoni IP/PBX e PC
  • Compatibilità con Windows e Mac OS
  • Capacità fino a 2.500 interni
  • Chiamate voce e video
  • Chat testuale e audio
  • Presenza
  • Integrazione con Outlook

L’innovativo sistema di comunicazioni unificate UC Pro di Panasonic è una soluzione di comunicazione all’avanguardia. Ideale per tutti i settori in cui è essenziale una connettività rapida ed efficace, è perfetto in combinazione alla serie innovativa KX-NS. È il sistema più versatile e intuitivo che abbiamo mai prodotto. Grazie alla compatibilità con vari dispositivi, alle funzioni di facile uso e alle capacità complete in movimento, potrete tenere a portata di mano tutte le operazioni aziendali, ovunque siate.

Da |13 settembre 2016|News|

Soluzione Mobisma nextG Mobile UC (Unified Communications)

Le vostre comunicazioni aziendali, ovunque e sempre connessi

 

Fornite ai vostri team mobili la potenza necessaria per scegliere, connettersi e raggiungere prestazioni senza confronti

Grazie alla soluzione Mobisma nextG Mobile UC, potete trasformare gli smartphone in un numero interno dell’ufficio, creando uno strumento UC (Unified Communications) avanzato per una performance eccellente.

La soluzione, che sfrutta il potenziale e le possibilità del BYOD (Bring Your Own Device), consente al personale mobile di utilizzare i propri smartphone preferiti pur mantenendo l’integrazione con le piattaforme di comunicazione dell’ufficio.

Poiché questo sistema si basa sull’applicazione per smartphone client nextG Mobile UC e sul server Mobile Communication Bridge (MCB), garantisce alla vostra azienda la possibilità di fornire un servizio clienti straordinario a un costo conveniente.

Messaggistica PMI per la produttività
Mobisma nextG Mobile UC rende disponibili funzionalità di messaggistica mobile per l’intera azienda che consentono di scambiare messaggi (come gli SMS) – senza i costi e i limiti associati – accelerando drasticamente il processo decisionale.

Presenza e disponibilità
Gli utenti possono verificare la presenza e la disponibilità dei colleghi di lavoro – prima di contattarli – oltre a definire/modificare le proprie impostazioni di presenza e disponibilità. Fornisce una visualizzazione singola della presenza degli utenti, sia al telefono da scrivania, sia sul dispositivo mobile.

Regole predefinite per l’automazione
È possibile creare regole predefinite per impostare funzionalità in base a:

  • Presenza e disponibilità (ad es., quando siete in riunione, impostate lo stato ‘Occupato’ per i numeri interni del telefono da scrivania o del dispositivo mobile)
  • Orientamento e movimento dello smartphone (ad es., impostate i numeri interni del telefono da scrivania e del dispositivo mobile in modo da attivare lo stato ‘Non disturbare’, DND, quando il telefono è rivolto verso il basso e da disattivarlo semplicemente scuotendo il telefono)
  • Rete connessa (ad es., impostate lo stato su “Disponibile” quando siete connessi alla rete Wi-Fi dell’ufficio, per poi passare allo stato “Fuori ufficio” quando utilizzate la rete mobile, come 3G, e allo stato “Lavoro da casa” quando vi connettete alla rete Wi-Fi domestica)

 

Integrazione del calendario con MS Exchange
Il server Mobisma MCB si connette a MS Exchange per assicurare l’integrazione con il calendario – in modo da cambiare la presenza e la disponibilità di un utente in base al suo programma di riunioni e momenti liberi. Sono visibili anche i dettagli delle riunioni e la presenza dei partecipanti.

Consapevolezza della posizione
Verificate la posizione dei collaboratori sul campo, come gli agenti di vendita e il personale dell’assistenza o i conducenti dei furgoni di consegna, oltre a monitorare gli operatori che lavorano da soli. La posizione viene riportata sia in formato testo che su una mappa.

 

 

Da |13 settembre 2016|News|

CA – Communications Assistant

Una suite di applicazioni Unified Communication creata con lo scopo di fornire al personale di un ufficio gli strumenti utili a migliorare la produttività del team di lavoro.

  • Suite di applicazioni software Unifed Communications
  • Convergenza tra telefonate aziendali e PC
  • Telefonia intuitiva basata su applicazioni Point and Click
  • Visibilità in tempo reale di Presenza e Disponibilità
  • Vasta gamma di strumenti per la Collaborazione
  • Integrazione con Microsoft Outlook
  • Gestione visiva dei Messaggi Vocali

Semplificare le comunicazioni in tempo reale

Il software Panasonic Communication Assistant è una soluzione Unified Communication altamente intuitiva che fonde la telefonia Point and Click con le funzioni di Presenza, Disponibilità, Integrazione con Microsoft Outlook® , gestione visiva dei messaggi vocali, e una serie di strumenti per la collaborazione, utili per migliorare e semplificare le comunicazioni in tempo reale degli utenti telefonici aziendali.

Modalità con e senza server

Il software può essere implementato sia in modalità Server-less che con il Server, il quale fornisce funzionalità aggiuntive per le singole aziende di piccole o medie dimensioni.In base alla tipologia di utenti e alle caratteristiche richieste, il Communication Assistant UC Client può essere utilizzato in tre differenti modalità.

Communication Assistant Basic

Telefonia Point and click intuitiva, combinata con il supporto di Micorsoft Office. È ideale per gli utenti che necessitano di applicazioni integrate. Tipologia di collegamento: [Server-less] o anche [CA Server].

Communiation Assistant Professional

Telefonia Point and click intuitiva, pienamente integrata con le caratteristiche di Outlook e le indicazioni sullo stato di presenza in tempo reale. È ideale per i professionisti che hanno bisogno di informazioni in tempo reale sulla presenza dei colleghi. Tipologia di collegamento: [Server-less] o anche [CA Server].

Communication Assistant Supervisor

Ideale per i supervisori che devono monitorare e gestire le attività telefoniche di un gruppo di utenti. Utile per i team leader, per i manager o per tutti coloro che lavorano in un ufficio o in piccoli call center. Tipologia di collegamento: solamente [Server-less].

Da |13 settembre 2016|News|

Assistenza tecnica centralini telefonici PANASONIC

You Com Srl fornisce un servizio di assistenza tecnica per tutti i centralini telefonici Panasonic.

Codici modello centrali telefoniche Panasonic:

KX-T206   KX-TD208   KX-TD612 KX-TD816   KX-TD1232   KX-TEA308   KX-TES824   KX-TDA15    KX-TDA30   KX-TDA100   KX-TDA200   KX-NCP500    KX-NCP1000   KX-NS500   KX-NS700    KX-NS1000

Diamo grande attenzione al servizio post-installazione dei sistemi installati e impegniamo tecnici e commerciali per interventi tecnici da remoto per attività di analisi guasti e modifiche ai sistemi,   interventi tecnici on-site per tutte le attività non gestibili in teleassistenza.

Contratti di manutenzione per i prodotti trattati:
 Intervento “a chiamata”
 Pacchetto a ore (10 ore/20 ore)
 Forfait annuale
 Forfait triennale
 Assistenza con parti di ricambio
 Assistenza senza parti di ricambio

 

Da |5 settembre 2016|News|